CLASSE A SULL’ONDA DEL DIVERTIMENTO A CIVITANOVA MARCHE

La flotta Classe A a Nord del porto

Civitanova Marche (MC), 13 giugno cialis originale 20 mg 2022. Salti, foiling, ingavonate spettacolari e accelerazioni mozzafiato sono state protagoniste della regata nazionale dei catamarani singoli “Classe A”, organizzata dal Club Vela Portocivitanova lo scorso weeeknd.

I 16 iscritti, 12 dei quali nella categoria “classic” e 4 nella “open foiling”, hanno incontrato le condizioni più “maschie” del campo di regata civitanovese. Il Maestrale sostenuto e l’onda formata li hanno infatti impegnati in regate al limite per i multiscafo, offrendo però uno spettacolo adrenalinico e divertente ai molti turisti e bagnanti che hanno frequentato le spiagge del litorale nel fine settimana.

 

Due gli atleti locali in regata, entrambi nel raggruppamento “open foiiling”: si tratta di Paolo Mangialardo, finito secondo alle spalle del vincitore Mirko Mazzini (CN Riccione), ed Enrico Giardini, https://medicaltown.it/finasteride-0-5-mg/ giunto quarto, sfiorando il podio.

 

Nella categoria “classic”, vittoria netta, con 5 primi all’attivo, di Alessandro Rosi del Circolo Nautico Donoratico, davanti a Francesco Mainero del Circolo Nautico kamagra-1st Senigallia e Claudio Masciullo della Compagnia della Vela Roma.

 

Ad osteggiare la vittoria di classe di viagra roma Mangialardo sono state le avarie. Arrivato in gran forma all’evento di casa, il più volte iridato della vela d’altura nel day 1 ha rotto due volte lo stick in carbonio, e cioè il prolungamento della barra del timone con cui si governa l’imbarcazione. Guasti molto compromettenti, che lo hanno costretto al ritiro nonostante avesse girato primo la boa di bolina in entrambe le manches.